Innovazione sociale, a Bari il progetto europeo Talia

Oggi e domani a Bari esperti di innovazione sociale provenienti da Belgio, Grecia, Francia, Bosnia-Herzegovina, Spagna, Portogallo e Slovenia si confronteranno durante i lavori di presentazione del progetto TALIA (Territorial Appropriation of leading-edge lnnovation Actions), di cui la Regione Puglia è leader partner, attraverso la Sezione Ricerca, Innovazione e Capacità Istituzionale, e che è finanziato dal programma Interreg MED.

Obiettivo del progetto è sperimentare un “modello mediterraneo di innovazione”, in grado di valorizzare le politiche e le pratiche regionali di specializzazione intelligente, e trasmetterlo ai vari territori interessati, creando così una comunità europea sui temi dell’innovazione sociale e della creatività. Per fare ciò, TALIA si propone di raccogliere i risultati rivenienti da 6 progetti MED, finanziati nel 2016 e dedicati rispettivamente a sharing economy, cross fertilization, co-working, creatività nel tessile e abbigliamento, innovazione negli appalti pubblici, industria culturale e creativa.
Gli appuntamenti di domani sono aperti al pubblico e vedranno la partecipazione, tra gli altri, del governatore della Puglia Michele Emiliano e dell'assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia Loredana Capone, del responsabile del programma Interreg MED Nuno Vaz Silva, de rappresentante del Cluster europeo ImpactHub Mikel Oleaga, del presidente dell'ARTI Vito Albino.
La partecipazione è gratuita, previa registrazione per l’iscrizione obbligatoria agli eventi al sito http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/talia.

 

Pin It